sabato 4 febbraio 2012

'Gribaldo Nicola'

Questa rosa mi è stata regalata dopo che era già sfiorita.
Era una bella pianta ma il fatto che non fosse rifiorente mi aveva un pò spiazzata ,avrei comunque dovuto aspettare un altro anno per vederne la fioritura.

Certo è che , quando l'anno dopo si è coperta  di boccioli prima... poi di fiori incredibili..ho pensato che la mia attesa era stata ampiamente ricompensata.
Sono rimasta letteralmente incantata.
E' una rosa straordinaria, il bocciolo perfetto e globoso,
il colore .....unico ,
il profumo incredibile....
recisa  e messa in vaso ha una bella durata...

adorabile per me.......non potrei rinunciarci più.


Rosa tè.
Rampicante vigoroso.m 3,00x2,00..
Si copre di fiori grandi,quartati rosa argento chiarissimo con un tocco di giallo nanchino al centro.

Profumo notevole.

Francia, Soupert-Notting, 1890.

Le migliori fioriture avvengono sui rami di un anno o due,
è bene ricordarlo ai fini delle potature.



texture che ricorda il Taffetà













le immagini parlano da sole.... ....laura

2 commenti:

Rose Mel ha detto...

La storia di questa rosa potrebbe essere una splendida metafora della vita :)
bellissimo fiore cmq :)

Laura Saleggia ha detto...

che bel nome che hai......si è vero una bella metafora.....aspettare e rifiorire...sempre ..un piacere averti conosciuta.....un abbraccio .laura